amanda musumeci 199x300 Amanda Musumeci: che talento
La giovanissima poker pro di Philadelphia Amanda Musumeci (nella foto) e’ un grande fonte d’ispirazione per tutti gli appassionati del gioco poker. La 25enne americana si e’ fatta valere durante il 2009 e grazie ai suoi successi nel 2010 realizza il suo sogno ottenendo la sponsorizzazione da parte della poker room Bodog, allora sito di online games molto importante negli Stati Uniti. Fino al maggio 2010, il mese in cui divenne poker pro della scuderia Bodog, Amanda aveva ottenuto fama giocando MTT online e guadagnando circa $200.000. Non aveva mai vinto alcun evento live. Poi con Bodog alle spalle comincia a giocare a poker dal vivo nei migliori casino del mondo ed a far valere le sue doti di grande giocatrice. Dopo soltanto un anno Amanda Musumeci riesce ad intascare la belleza di $770.000 giocando live ed a posizionarsi all’undicesimo posto dell’evento World Poker Tour (WPT) lo scorso aprile. Sempre ad aprile, il 15 per essere precisi, i player americani vengono colpiti da quello che tutti conosciamo come il “Black Friday”, il giorno in cui il poker online viene eliminato dalle autorita’. Amanda, come tutti gli altri poker pro negli Stati Uniti, perde la sponsorizzazione e deve decidere cosa fare. Trasferirsi per continuare a giocare a poker online o restare e concentrarsi solo sugli eventi live? Alla fine sceglie la seconda strada, anche perche’ vuole finire gli studi e conseguire la laurea dalla Kutztown University. Cosi’, dopo neanche un mese da San Diego si trasferisce a Las Vegas per partecipare al torneo di poker piu’ importante del mondo: le WSOP. Gioca in diversi eventi ed alla fine finisce “in the money” in ben quattro portando a casa $140.000, incluso un 62esimo posto al Main Event che da solo le vale quasi $131.000. Intervistata Amanda dice una cosa molto interessante: “La buona performance alle WSOP e’ dovuta anche al fatto che non ero piu’ sponsorizzata ed il non portare un marchio sulla spalla mi ha reso meno identificabile. Credo che abbia vinto molti piatti perche’ venivo considerata come una giocatrice qualsiasi. Penso che giocare come una player non sponsorizzata sia stata un’ottima cosa per me”. Ora che Amanda Musumeci e’ stata costretta a trasferire le sue doti di giocatrice di poker on line nei casino terrestri, il suo gioco come player live e’ migliorato e certamente la vedremo dominare in altri eventi di poker importanti dal vivo. Amanda Musumeci e’ anche la seconda “last woman standing” delle WSOP 2011, solo dietro a Erika Moutinho e questo le ha dato un particolare notorieta’. Lei, pero’, non si accontenta e dice molto francamente che il suo obbiettivo e’ raggiungere il successo nel poker in generale, non solo divenire la migliore giocatrice del gioco poker.

Number of View :9
Share and Enjoy:
  • services sprite Amanda Musumeci: che talento
  • services sprite Amanda Musumeci: che talento
  • services sprite Amanda Musumeci: che talento
  • services sprite Amanda Musumeci: che talento
  • services sprite Amanda Musumeci: che talento
  • services sprite Amanda Musumeci: che talento
  • services sprite Amanda Musumeci: che talento
  • services sprite Amanda Musumeci: che talento
  • services sprite Amanda Musumeci: che talento
share save 256 24 Amanda Musumeci: che talento