Number of View: 203


Una ragazzina dal volto particolare, serio e furbo, una grande giocatrice online. Una straordinaria campionessa di poker amata in tutto il mondo.
Il suo nome è Annette Obrestad. Il suo nickname è “Annette_15″ fù il suo primo approccio con il mondo del gioco online nel 2004 all’età di 15 anni. Nata in Norvegia in una piccola cittadina che non offriva molti svaghi decide di scegliere la strada del poker da prima come passa tempo mentendo sulla sua data di nascita e nel giro di poco più di 20 mesi era già una sesperta nei tonei di poker online. Già vicneva buone cifre e poteva iscriversi a tornei da 100$ di buy in.
Nel 2007 a Londra vince il suo primo grande torneo live il Main Event del WSOPE dal buy in di $10,000 eliminando i 361 partecipanti e mettendosi in luce nel mondo del poker per la prima volta. Nel torneo parteciparono nomi come Patrick Antonius, Gus Hanse, Annie Duke e Jennifer Harman, tra i più grandi giocatori al mondo. Annie Duke era seduta proprio di fianco ad Annette durante il tavolo televisivo, e ad un certo punto chiede laa Norvegese se fosse il suo primo tavolo televisivo e la ragazzina annuisce e “la Duchessa” le dice di essere sicura che non sarebbe stato l’ultimo.
La Obrestadt vince così 1 milione di steriline ed il titolo incredibile di più giovane vincitrice di un braccialetto WSOP e il suo nome è definitivamente tra quello dei grandi professionisti di questo gioco.
Nel mese che segue a Dublino all’EPT sfiora la seconda vittoria, dopo aver dominato il torneo, ma la ragazzina termina in seconda posizione alle spalle di Reuben Peters.
Oltre a questi successi straordinari, la celbrità di Annette và alle stelle per due motivi fondamentali, il primo è la affermazione di non aver mai depositato denaro su alcun conto, ma di essere partita da freeroll vista la giovane età alla quale aveva iniziato a giocare è anche credibile. Una carriera che assume contorni sfavoleggianti e varie storie sono legate alla vita di questa giovane campionessa.
Il secondo fatto che la rese famosissima è i SNG da 180 players che la Obrestadt dice di aver vinto senza mai guardare le proprie carte, nessuno sà se sia mito leggendario o verità, il suo talento nella lettura degli avversari è clamoroso e la sua aggressività è ormai proverbiale.
Secondo Annette durante questo SNG da solo 4$ giocò basandosi sulla posizione e sulla lettura dei vari avversari anche se in realtà non si sà come si possa leggere un avversario online.
FullTilt Poker ora sponsorizza Annette, dal 2010 e dopo aver compiuto finalmente i 21 anni per la prima volta ha partecipato alle WSOP a Las Vegas arrivando per 4 volte a premi.
Annette ha già collezionato 4 milioni di dollari in tornei live e finalmente potrà giocare anche a Las Vegas.

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Blogosphere News
  • RSS
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT
Share