App per smartphone: il gioco d’azzardo continua a crescere

Posted by Date Administrator | Posted on Date 08-23-2012 | Comments 0 Comments

In America il gioco d’azzardo è conosciuto come una delle tre G del business (“Gambling”, “Games” e “Girls”), ovvero i settori con maggiori probabilità di sviluppo nel campo della telefonia mobile.
Da lucrativa attività di nicchia, il gioco d’azzardo è diventato un mercato fiorente con l’avvento delle app per smartphone. Il bookmaker irlandese Paddy Power ha dichiarato che la porzione del proprio ricavato proveniente dalla telefonia mobile è cresciuta del 300% nel 2010. Questo grazie al fatto che il 34% dei propri clienti accede ai servizi di scommesse attraverso uno smartphone. Secondo Paddy Power, questa percentuale è destinata ad aumentare visto che il 55% dei loro clienti regolari possiede uno smartphone, e questa cifra continua a salire.
Non sono solo i bookmaker a beneficiare dalle app del gioco d’azzardo. Anche molte case da gioco online, come Unibet casinò, si sono rese conto del grande potenziale degli smartphone come veicoli per app di Poker, Bingo o Blackjack. Man mano che gli utenti si abituano a utilizzare il proprio smartphone per accedere a quei servizi che in passato richiedevano un PC, aumenta la richiesta per app di gioco personalizzabili e sicure.
Il vantaggio più evidente di un’app di poker rispetto al sito web è la possibilità di giocare ovunque, nei ritagli di tempo oppure quando si è in viaggio, senza dipendere da un laptop ingombrante o addirittura da un PC. Inoltre, le app possono essere create per rispondere a criteri individuali estremamente vari, secondo la logica del micro-marketing che mira a generare prodotti il più possibile personalizzabili. In questo modo, l’azienda riesce a sfruttare ogni nicchia di mercato e il consumatore ottiene esattamente quello che desidera.
Certo non mancano gli svantaggi: gli smartphone sono dispositivi piuttosto piccoli, per cui le condizioni di gioco non sono tra le più comode. Questo ha poca importanza quando si vuole solo giocare una breve partitina a poker, ma rende difficile la partecipazione a un torneo online che può durare anche parecchie ore.
Tuttavia, Unibet e le altre case da gioco online hanno fiducia nel potenziale delle app di gioco, per cui possiamo aspettarci ulteriori sviluppi nel prossimo futuro!

Write a comment

© 2008- 2012 PokerOnlineItalia.com. PokerOnlineItalia.com - Privacy Policy - Contatti - Disclaimer - Google.it