Il gioco poker entra in aula e lo fa a livelli elevatissimi. Da oggi, infatti, le strategie di poker verranno studiate nientedimeno che alla facolta’ di legge delle universita’ di Harvard, la migliore istituzione accademica al mondo. I giochi poker, ma soprattutto la variante tradizionale Texas Holdem, verra’ utilizzata dagli studenti di legge come strumento per capire la psicologia dei loro avversari durante lo svolgimento in aula di un caso giuridico. Il forum onlinecasinomania.net ha intervistato uno degli studenti, Jonathan Koc, il quale dice che esistono delle analogie tra il gioco Texas Hold’em e l’avvocatura perche’ anche nella professione di avvocato occorre entrare nella mente dell’interlocutore cercando di capire e prevedere le sue mosse. Anche il famoso Professor Nesson, un’istituzione nel mondo accademico americano e’ della stessa opinione ed osserva che: “l’assunzione di rischi basata su informazioni limitate sia un’abilità essenziale per chi gioca a poker online e per chi pratica legge”. Dopo questo avvenimento, l’immagine del poker visto come gioco d’azzardo basato sulla fortuna e non sull’abilita’ (skill game) verra’ ripristinata. Tutto e’ pronto adesso negli Stati Uniti affinche’ il poker on line possa finalmente essere legalizzato anche negli Stati Uniti.

Number of View :1