Daniel Cates, come abbiamo detto, tornera’ al poker giocato ad alto livello a dicembre, nel corso della tappa di Praga del World Poker Tour. In quell’occasione fara’ qualcosa di eccezionale: sfidera’ chiunque avra’ il coraggio di sedersi in una sessione di cash game high stakes con buy-in minimo di 100.000 euro.
Sono cominciati in questi giorni gli inviti ai piu’ grandi poker pro del mondo, ma non sappiamo ancora che vorra’ affrontare il piu’ vincente giocatore di poker on line del 2010 con $7 milioni. Daniel Cates ha lanciato questa sfida per dimostrare che e’ lui il piu’ forte del mondo agli occhi del mondo pokeristico a Praga e noi speriamo che qualcuno la accettera’, perche’ essa regalera’ tante emozioni agli appassionati del Texas Holdem. Uno dei nomi che si e’ fatto e’ stato quello di Gus Hansen (nella foto), il campione danese anche lui bravissimo sui tavoli high stakes, dove nel 2010 vinse circa $4 milioni. Purtroppo oggi Hansen ha detto che non accettera’ la sfida di Cates perche’ non vuole scontrarsi con lui nella specialita’ in cui”jungleman12″ (questo il nickname di Cates) rimane fortissimo. Vorrebbe sfidarlo nella variante Pot Limit Omaha dove, dice Gus, lo distruggerebbe senza troppi problemi. Non crediamo, comunque, che Daniel Cates cambiera’ il suo progetto per accettare la proposta di Hansen e preferire il Pot Limit Omaha. E cosi’ dobbiamo riportare il primo rifiuto eccellente. Chi sara’ l’avversario di Daniel Cates nell’heads up piu’ ricco dell’anno?

Number of View :15