Number of View: 89


Il noto forum di casino e poker Casino City (www.casinocity.com) ha stilato la lista dei dieci giocatori di poker on line che occorrera’ osservare nel corso del 2011. Purtroppo non vengono riportati nomi di giocatori italiani: noi speriamo e crediamo fermamente che i piu’ bravi giocatori del poker Italia, vale a dire Luca Pagano, Dario Minieri, Max Pescatori e Fabrizio Baldassari (“superbaldas”) faranno grandi cose nel 2011. Ecco la classifica un po’ troppo americanizzata:

10. Tommaso Marchese

Il nome e’ tutto italiano. Tommaso “kingsofcards” Marchese appare sulla scena del poker con la vittoria del main event del torneo di poker live NAPT di Venezia, che gli frutto’ un premio di $825.000. Nasce nel New Jersey da famiglia di italo-americani di seconda generazione e comincia a giocare a poker a 16 anni. A parte il NAPT, ricordiamo altri grandi piazzamenti come gli EPT di Montecarlo e Londra ed il sesto posto di un evento WSOP nella specialita’ Pot Limit Hold’em con buy-in di $10.000. Nel mese di ottobre finisce un evento WPT al Casino di Foxwoods. Da CardPlayer quest’anno e’ nominato “Player of the Year”.

9. Eric Baldwin

Erica Baldwin vince il torneo NAPT Los Angeles Bounty Shootout, vento molto famoso negli Stati Uniti trasmesso anche sul network sportivo ESPN. Il risultato piu’ importante quest’anno lo ottiene al WPT Championship di Las Vegas con buy-in di $25.000 che gli fa vincere $1.034.715. Grande performance anche all’ultima edizione del WSOP Main Event, dove finisce in 59esima posizione. Ora che Hellmuth e Duke hanno lasciato Ultimate Bet, sara’ proprio lui – Eric Baldwin – il volto piu’ importante della poker room americana.

8. Jason Mercier

Jason Mercier lo conoscerete tutti sicuramente. Cio’ che impressiona di questo simpatico giovane della California e’ la sua costanza, qualita’ principale seconda solo alla sua umilta’. Nel mese di aprile vince al Mohegan Sun e porta a casa $475.000, mentre piu’ recentemente gioca il final table del WPT a Foxwoods. PokerStars nota le sua grandi abilita’ di poker e lo sponsorizza.

7. Annette Obrestad

Annette Obrestad e’ eccezionale. Lei ed il poker sono un acosa sola. Inizia a giocare a 15 anni ed ha vinto di tutto, sia nel poker live che nel poker on line. Nell’ultima edizione del WSOP al Casino Rio di Las Vegas gioca in diversi eventi ottenendo grandi piazzamenti, quindi senza mai tradire il suo grande talento. In Europa quest’anno, tra le tante cose, vince l’evento Heads’ Up di 5.000 Pounds nel mese di settembre. Dice che vuole vincere il main event del WSOP nel 2011, titolo che le manca. Vedremo.

6. Isildur1

L’uomo del mistero scandinavo ha fatto notizia il mese scorso dopo che è stato annunciato che sarebbe entrato nel team di PokerStars e di competere in una serie di incontri denominata “SuperStar Showdown”. Nel poker on line e’ un genio. Non vediamo l’ora di vedere il volto di questo grande talento

.

5. Vanessa Selbst

Vanessa Selbst e’ un bravissima, intelligentissima, bionda americana. Il suo volto angelico tradisce la realta’: e’ una grande poker face. Si distingue prima negli studi, finendo una Laurea in Legge presso la prestigiosa Universita’ di Yale. Inizia a giocare seriamente proprio quando inizia l’universita’ e con i soldi si paga la retta. Vince molto a poker on line, ma poi nel 2009 si deve fermare per concentrarsi interamenteal suo programma di studi a Yale. Dopo la Laurea ritorna al poker di alto livello e vince molti tornei di poker live, fra cui quello al Mohegan Sun e diversi piazzamenti agli eventi WSOP. Una cosi’ non puo’ rimanere inosservata e per questa ragione PokerStars la fa entrare nel suo team di poker pro. Finisce l’anno alla grande vincendo l’ebeto Partouche Poker Tor in Francia, che le vale ben $1.8 milioni. E’ solo l’inizio per la bella Vanessa: il 2011 sara’ eccezionale per lei.

4. Michael Mizrachi

Grande anno nel poker per lui, un po’ meno per i suoi affari extra-poker. In America, infatti, combina un mezzo scandalo quando si trova indebitato per $339.000 nei confronti del fisco a causa di aluni suoi investimenti immobiliari andati male. $339.000 non sono niente per lui: vince e stravince sia a poker online, sia in tornei live. Tra i tanti grandi risultati ricordiamo il final table al WSOP di quest’anno (finisce in quinta posizione) ed il braccialetto conseguito nell’evento Championship Poker Player con buy-in di $50.000 che gli frutta $1.5 milioni. Altri grandi gesta ci atteniamo dal “Grinder”.

3. Jonathan Duhamel

Jonathan Duhamel e’ il primo canadese nella storia ad evere vinto un WSOP main event. Nel suo paese e’ divenuto una vera e propria star. Grazie alla sua vincita di circa $9 milioni ad un tratto il suo nome e’ schizzato in 16esima posizione per quanto concerne i soldi vinti giocando a poker. Jonathan Duhamel dovra’ far vedere a tutto il mondo che e’ un grande campione anche nel 2011.

2. Tom Dwan

I nostri occhi sono sempre su Tom “durrrr” Dwan, e nel 2011 dovrebbe essere diverso. Il Team di Full Tilt Pro è sempre in prima pagina, e non vediamo l’ora che queste domande siano risposte di quest’anno: sarà il “durrrr Challenge” mai completato? Puo’ “durrrr” sfondare e vincere il suo primo titolo importante nel poker live? E ‘possibile per un 24enne vede tanti soldi scivolare tra le mani senza soffri ire di un attacco di cuore?

1. Phil Ivey

Chi altri potrebbe essere il numero 1 in questo elenco? Phil Ivey ha dimostrato ancora una volta nel 2010 che è il migliore giocatore di poker al mondo in tutte le specialita’. Lui e’ il re del poker. Ha vinto il suo ottavo braccialetto WSOP nel $ 3,000 HORSE evento ed incassato in altri importantissimi tornei live come il WPT, NAPT, WSOPE ed eventi EPT. Queste vittorie non prendono in considerazione i successi riportati nel poker cash game e High Stakes di Full Tilt, dove ha vinto stra-milioni di dollari. Il “Tiger Woods del poker” è stato sotto i riflettori da quando ha vinto tre braccialetti alle World Series of Poker 2002. Continuera’ sempre: lui dimostra che la fortuna nel poker rappresenta solo una piccola componente che porta alla vittoria.

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Blogosphere News
  • RSS
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT
Share