Ora che l’amministrazione Obama ha ottenuto il grande successo relativo al passaggio storico della riforma sanitaria, i gestori dei casino online e dei siti poker credono che l’attenzione possa essere dedicata un po’ anche a loro. Infatti, l’odiatissima UIGEA (Unlawful Internet Gambling Enforcement Act) che di fatto rende illegale il gioco poker online negli Stati Uniti avra’ effetto fino al primo giugno 2010. L’amministrazione Obama, quindi, ha la possibilita’ di cambiare le carte in tavola e rendere finalmente legale giocare a poker online per la gioia degli americani, i quali, paradossalmente, hanno lanciato il Texas Holdem in tutto il mondo ed hanno creato le prime poker room, poi copiate in tutto il globo. Americani che sono anche i giocatori online piu’ numerosi al mondo. Molti credono che la nuova amministrazione cambiera’ l’attuale orribile legge negli Stati Uniti per diversi motivi il piu’ important dei quail e’ la necessita’ di incrementare gli introiti statali. Vi sono, poi, diversi politici nell’attuale amministrazione che si sono piu’ volte schierati a favore della legalizzazione del poker online. Lo stesso Obama e’ un appassionato del gioco poker.

Number of View :1040
Share and Enjoy:
  • services sprite Il poker online presto legale negli Stati Uniti?
  • services sprite Il poker online presto legale negli Stati Uniti?
  • services sprite Il poker online presto legale negli Stati Uniti?
  • services sprite Il poker online presto legale negli Stati Uniti?
  • services sprite Il poker online presto legale negli Stati Uniti?
  • services sprite Il poker online presto legale negli Stati Uniti?
  • services sprite Il poker online presto legale negli Stati Uniti?
  • services sprite Il poker online presto legale negli Stati Uniti?
  • services sprite Il poker online presto legale negli Stati Uniti?
share save 256 24 Il poker online presto legale negli Stati Uniti?