Number of View: 109


Un lungo week end di poker sta interessando gli appassionati italiani. A parte l’Italian Poker Tour a Campione d’Italia, ieri si e’ disputata anche l’ultima tappa del Poker Grand Prix di Gioco Digitale. Per molti quest’evento va oltre il montepremi di 200 mila euro garantiti: esso, infatti, genera punti a favore dei giocatori che vanno “in the money” i quali potranno poi giungere al tavolo finale dei “best 8”, vale a dire l’ambito final table a cui potranno accedere i players meglio posizionati nella speciale classifica che tiene in considerazione i principali tornei poker live della stagione 2010-2011. Potete immaginare, quindi, quanto questo final table sia prestigioso, potremmo definirlo come il sogno di ogni giocatore del poker Italia. A parte i tanti soldi in palio, infatti, il vincitore di questa competizione avra’ la possibilita’ di ottenere la sponsorizzazione di una poker room “.it” e divenire professionista. Ad oggi i giocatori gia’ qualificatisi includono Andrea Bulgari ed i poker pro Irene Baroni, Rocco Palumbo e Tommaso Briotti. Rischiano qualcosa Jackson Cyrus Genovesi, Gianluca Speranza e Cristiano Guerra. Fine settimana di poker in Italia che va avanti: dopo l’ultima tappa del PGP verra’ presentata la seconda edizione degli Italian Poker Awards, evento nazionale che, come la serata degli Oscar del cinema, avra’ l’obiettivo di consegnare premi ai migliori giocatori italiani che si sono contraddistinti nel corso dell’anno per le loro performance. Ci saranno tante categorie, ma quella piu’ importante e’ rappresentata sicuramente dal “Miglior giocatore dell’anno” con pretendenti che includono nomi come Salvatore Bonavena, Sergio Castelluccio e Filippo Candio, che secondo noi meriterebbe di vincere questo ambito premio dopo il suo straordinario quarto posto al main event del WSOP.

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Blogosphere News
  • RSS
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT
Share