Number of View: 77


Che strani i francesi: nel corso degli European Poker Awards dell’Aviation Club a Parigi, nessun award e’ andato ad un player italiano. Incredibile. Neppure un premio al nostro Filippo Candio, nonostante l’impresa del main even WSOP dove fini’ in quarta posizione. Molti si aspettavano che l’award per “ miglior performance dell’anno” sarebbe andata a lui, ed invece no, questo ambito premio e’ andato all’inglese James Bord, vincitore delle WSOPEurope a Londra, un torneo live prestigioso, ma nulla a confronto del quarto posto da $3.3 milioni di Candio, cifra che rappresenta il piu’ del doppio incassato da Bord. Strano, poi, che anche Fabrizio Baldassari, secondo al WSOPE dietro Bord sia stato snobbato completamente. Anche la scelta di Tony G come “miglior personalita’ dell’anno” lascia molti dubbi, ansi no, diciamolo chiaramente, fa proprio ridere.
Comunque non fa niente: sia Candio che Baldassari sono dei poker pro che preferiscono giocare e non pensano troppo a questi premi. Qui sotto potete visionare i giocatori che si sono aggiudicati gli award di questa strana edizione degli European Poker Awards di Parigi.

Miglior giocatore dell’anno : Jake Cody

Miglior giocatrice dell’anno : Liv Boeree

Miglior rivelazione dell’anno : Jake Cody

Miglior performance dell’anno : James Bord

Organizzatore e direttore: Gerard Serra Retamero

Personalità dell’anno : Tony G

Miglior giocatore online : Andreas Torbergsen

Premio alla carriera : Nick Szeremeta

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Blogosphere News
  • RSS
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT
Share