In questo periodo si sente sempre più parlare di tavoli Cash game, riferendosi al poker ed uno che non conosce il gioco potrebbe pensare certo il poker è sempre Cash game dato che in ballo ci sono sempre soldi, ma in realtà il Cash game è una modalità di poker alcuanto differente da quella che ormai siamo abituati a vedere e a praticare da qualche anno, (mi riferisco ovviamente ai novizi del gioco), infatti il poker sportivo, come viene chiamato da noi è caratterizzato dal fatto di investire una somma prestabilita, (chiamata buy-in), uguale per tutti i partecipanti, questa tassa di iscrizione viene convertita in chips o fishes e tutti i giocatori iniziano a giocare con la stessa somma, sia esso un tavolo singolo (Sit & Go) o un torneo a premi. Nel caso del Cash game la cosa è diametralmente opposta, infatti il limite non è più dato dal buy-in ma semplicemente dal nostro budget, in questo modo si gioca a soldi veri e si passa dal così detto poker sportivo al gioco d’azzardo vero e proprio, fino a poco tempo fa assolutaemnte vietato ovunque, ma che ormai sembra aver preso piede. In questo modo siamo davanti ad un gioco totalmente differente dal poker sportivo, ogni mano è praticamente a sè stante, infatti l’importante non è più accaparrare più chips possibili per arrivare alle posizioni a premi in fondo al torneo, ma vincere i soldi che si scommettono su ogni mano. In realtà il gioco è sempre lo stesso, infatti le regole non cambiano, ma l’approccio al tavolo è totalmente differente e soprattutto se uno non è abituato a giocare con soldi veri il gioco si fa veramente difficile, infatti quando si gioca Cash game bisogna essere pronti ed abituati a perdere anche discrete somme di denaro, è un aparte del poker che di solito si lascia ai grandi professionisti e tra l’altro solo pochissimi campioni sono eccezionali nel Cash game ed altrettanto nel poker sportivo, questo per definire la grande differenza tre i due giochi. Piccolo consiglio, non sedetevi ad un tavolo di Cash game così per provare se non sapete a cosa stete andando in contro.
Abbandonando per un attimo il Cash game e lasciandolo ai grandi professionisti parliamo delle possibilità che ci offrono molte poker room di partecipare a tornei satelliti per grandi eventi anche live. Si parte dalle qualifiche online se non si hanno subito i soldi per pagare il buy-in a volte troppo oneroso e con pochi euro se si è molto bravi ed altrettanto fortunati ci si potrebbe giocare la possibilità di partecipare ad un grande evento del WSOP (World Series of Poker) per esempio o per l’EPT, per cercare i satelliti che desideriamo basta fare un bel giro nelle poker room più famose e le offerte certamente non mancheranno. Diamo per esempio un occhiata a FullTilt o ad AbsolutePoker e ci renderemo subito conto che se ci riteniamo all’altezza potremmo provare la fortuna a magari in pochi giorni qualificarci per un grande torneo. Per esempio proprio ora in questi giorni su William Hill una poker room da noi non molto spinta, (anche perchè teoricamente non accettano giocatori Italiani), ma veramente piena di ottime offerte possiamo trovare proprio i primi step della qualificazioni alle WSOP 2010 e partendo da poco più di tre dollari ci potrebbe qualificare per un evento straordinario, nel quale il solo esserci senza nemmeno vincere un soldo sarebbe un esperienza straordinaria per chiunque.

Number of View :1463
Share and Enjoy:
  • services sprite Tornei Poker
  • services sprite Tornei Poker
  • services sprite Tornei Poker
  • services sprite Tornei Poker
  • services sprite Tornei Poker
  • services sprite Tornei Poker
  • services sprite Tornei Poker
  • services sprite Tornei Poker
  • services sprite Tornei Poker
share save 256 24 Tornei Poker