La favola di Martin Staszko

Posted by Administrator | Posted in Varie | Posted on 11-11-2011 | 0 Comments


Da quando Pius Heinz ha vinto le World Series Of Poker non si parla d’altro: il mondo del poker e’ stato preso d’assalto dai player tedeschi, che proprio come i giocatori della nazionale di calcio tedesca sono sempre presenti agli appuntamenti piu’ importanti. E’ rimasta un po’ in secondo piano la meravigliosa peformance del secondo classificato, il ceco Martin Staszko (nella foto) che con la sue seconda posizione alle WSOP porta a casa ben $5.430.928. Ci piace molto la storia di Martin perche’ la sua e’ quella di un comune appassionato di Texas Holdem, senza sponsorizzazione alle spalle, senza troppi riflettori puntati addosso. Ha cominciato a giocare a poker online circa un anno fa, quando tornava a casa da lavoro. Che lavoro faceva? Lavorava come operaio in una fabbrica di auto. Prima del fantastico secondo posto al main event del WSOP - il torneo di poker live maggiore al mondo - Martin aveva vinto circa $180.000 nell’Internet poker e $90.000 negli eventi dal vivo. Da aggiungere che a differenza dei poker pro piu’ blasonati alla Tom Dwan, Dario Minieri e Viktor Blom, il suo stile di gioco non e’ aggressivo, ma molto paziente.
La storia di Martin Staszko sta a dimostrare, una volta di piu’, che tutti possono vincere a poker e raggiungere le vette piu’ elevate. Sicuramente continueremo a parlare di lui.

Full Tilt a gennaio?

Posted by Administrator | Posted in Varie | Posted on 11-10-2011 | 0 Comments


E’ il rumor del momento in Francia: il gruppo di Bernard Tapie, insieme all’amministratore delegato dello stesso, che poi e’ il figlio del magnate francese hanno sparso in giro la notizia che il disastrato sito di poker Full Tilt, che una volta rappresentava la poker room piu’ importante del mondo dopo PokerStars e che poi e’ stata chiusa dalle autorita’ americana, potrebbe cominciare ad operare in Europa gia’ dall’inizio del 2012. Proprio in questi giorni, il gruppo Tapie che ha preso in mano le redini della poker room, sta cercando di siglare un accordo con il Dipartito di Stato americano e ripianare il debito da un miliardo di dollari dovuto a frode bancaria, accuse di riciclaggio e rimborso ai tanti giocatori i cui conti sono stati chiusi con il Black Friday ed hanno perso i loro soldi. Sono ancora tanti i problemi che deve risolvere la nuova gestione di Full Tilt, a partire dalle licenze perse richieste per cominciare ad offrire i giochi poker online. Il gruppo Tapie dice di essere molto entusiasta e positivo: ma possiamo fidarci di loro e della credibilita’ di Full Tilt dopo tutto cio’ che hanno combinato in questi ultimi mesi?

Leeann Tweeden su Playboy

Posted by Administrator | Posted in Varie | Posted on 11-10-2011 | 0 Comments


Una notizia che fara’ molto piacere agli appassionati dei giochi poker negli Stati Uniti. La bellissima Leeann Tweeden apparira’ in tutta la sua meraviglia nel prossimo numero a stelle e strisce di Playboy. Sapete chi e’ Leeann Tweeded? In America e’ un volto noto nel mondo del poker perche’ e’ la conduttrice del programma televisivo “Poker After Dark” e del “National Heads-Up Championship” in onda su NBC. Abbiamo visto in anteprima le foto e cio’ che ci ha colpito e’ stato notare il fisico statuario di questa bella donna che non e’ proprio giovanissima (ha 38 anni). Playboy, quindi, il famoso magazine dedicato alle dobbe piu’ belle del mondo, mette in copertina uno dei personaggi femminili piu’ in vista del gioco poker: una cosa storica. Non stiamo parlando di attrici, veline, e campionesse sportive, ma di una professionista che opera nel mondo del poker. Nell’intervista a Playboy Leenann Tweededn dice di apprezzare molto i giocatori di Texas Holdem che conoscono molto bene la matematica. Apprezza di meno quelli che si dilettano a giocare a poker online perche’ non amano socializzare molto e preferiscono starsene davanti ad un computer per troppe ore.

Pius Heinz vince WSOP

Posted by Administrator | Posted in Varie | Posted on 11-09-2011 | 0 Comments


Il World Series Of Poker (WSOP), l’evento di poker piu’ importante al mondo finisce e decreta il nuovo nome che entrera’ nella storia di questo fantastico gioco. Si tratta del bravissimo tedesco Pius Heinz che regala emozioni nell’heads up contro il campione ceco molto conosciuto Martin Staszko. Questo final table del WSOP sara’ ricordato per la qualita’ dei giocatori presenti e la loro giovanissima eta’. I mitici “November Nine”, infatti, sono tutti geni provenienti dal poker online. Inoltre e’ un WSOP che riporta il primo premio in Europa, dopo il trionfo dell’ano scorso di Jonathan Duhamel. Complimenti Pius Heinz che vince un montepremi grandissimo: quasi $8.8 milioni. Qui sotto i piazzamenti ed i montepremi vinti:

Pius Heinz 8.715.000$
Martin Staszko 5.430.928$
Ben Lamb (Usa) 4,921,138$
Matt Giannetti 3,012,700$
Phil Collins 2,269,599$
Eoghan O’Dea 1,720,831$
Bob Bounahra 1,314,097$
Anton Makiievskyi 1,010,015$
Sam Holden 782,115$

Patrick Antonius passa a Poker Stars?

Posted by Administrator | Posted in Varie | Posted on 11-09-2011 | 0 Comments


C’e’ un giocatore che sta dominando i tavoli di PokerStars in questo periodo. Gioca a poker online con il nickname “Antonius Fake Love 888″ e nessuno conosce ancora la sua vera identita’. Non si conosce, ma sono davvero tanti i rumors che vedono dietro a quel nick vincente il player Patrick Antonius (nella foto). Come sapete il grande poker pro finlandese, personaggio chiave di tantissimi eventi nei migliori casino live e da sempre volto storico di Full Tilt, sembra davvero che passera’ a PokerStars, la poker room che prima del “Black Friday” rappresentava il principale competitor di Full Tilt. Ha vinto tantissimi milioni Antonius giocando online, ma dal 15 aprile non se la passa proprio benissimo. Ha dovuto infatti rinunciare ai cinque milioni derivanti dalla sponsorizzazione della poker room americana chiusa dalle autorita’ governative prima del mese di giugno, periodo in cui per contratto avrebbe dovuto ricevere quella somma. Ma non abbiate sentimenti di simpatia nei suoi confronti: e’ di poche settimane fa la notizia che Antonius avrebbe ripulito il suo conto Full Tilt, lasciando solo $100 perche’ avvisato in anticipo dell’operazione dei federali. Trattamento di riguardo nei suoi confronti e di altri pochi eletti gia’ stra-milionari che non e’ stato recepito molto bene dagl’altri player di Fulle Tilt. Chi gli abbia passato quella soffiata nessuno lo sa: rimarra’ uno di quei misteri del poker on line avvolti nell’omerta’ piu’ assoluta che forse non sara’ mai rivelato. Comunque, tornando al poker giocato, Antonius adesso risiede nella meravigliosa Monaco. Anche lui come tanti altri campioni ha lasciato Las Vegas dopo il Black Friday per potere continuare a giocare a poker online. Da Monaco non avrebbe, naturalmente, nessuna restrizione a partecipare ai tornei su PokerStars. Su alcuni forum si e’ sparsa la voce che il campione finlandese dovrebbe, fra poche settimane o addirittura fra pochi giorni, annunciare il suo passaggio nelle fila del team pro del sito giochi poker piu’ grande del mondo, seguendo le orme dell’altro grandissimo campione del cash game high-stakes Viktor Blom.

People’s Poker tour Las Vegas: vince Huy Nguyen

Posted by Administrator | Posted in Varie | Posted on 11-08-2011 | 0 Comments


Si conclude l’evento speciale targato People’s Poker che ha fatto le cose alla grande organizzando il tutto nientedimeno che al casino Caesars Palace di Las Vegas proprio alcuni giorni prima del torneo piu’ importante del mondo: il tavolo finale del main event delle WSOP con i nove sopravvissuti (i cosidetti “November Nine”). E’ stato un evento bellissimo dove l’organizzazione di questo colosso del poker Italia e’ risultata impeccabile. Ci sono state anche le telecamere di ESPN, il network sportivo piu’ famoso degli Stati Uniti (e del mondo). A vincere alla fine e’ stato Huy Nguyen (nella foto), ragazzo di 25 anni proveniente dallo stato dell’Oklahoma. Possiamo dire che il cognome “Nguyen” rappresenta quello piu’ conosciuto nel mondo del gioco poker. Nguyen si e’ imposto a Steve Billiriakis in un heads up mozzafiato. Da evidenziare che Billiriakis e’ un player molto bravo che ha alle spalle anche due braccialetti delle World Series Of Poker. Complimenti, quindi, a Huy Nguyen, ma soprattutto complimenti al management del sito People’s Poker per avere dato vita ad un evento molto emozionante che ha sorpreso gli addetti ai lavori del casino di Las Vegas, il cuore mondiale del Texas Holdem.

Adrien Allain vince WPT Amneville

Posted by Administrator | Posted in Varie | Posted on 11-07-2011 | 0 Comments


Alla fine il primo posto della tappa francese del WPT Amneville rimane in patria, in Francia. A vincerlo e’ stato il bravissimo poker pro Adrien Allain (nella foto), che ha saputo recuperare sul chip leader e fino al final table dominatore di questo evento l’americano Scott Baumstein, che alla fine ha chiuso in quarta posizione portando a casa 80.640 euro. Tornando al vincitore, Adrien Allain di Rennes continua a riscuotere degli ottimi risultati in campo nazionale ed internazionale: ricordiamo gli ottimi piazzamenti in eventi WSOPE e poi quello dell’EPT al casino di San Remo. Adrien e’ divenuto un eroe in Francia, la stella nascente del poker francese. Qui sotto i primi sei del WPT Amneville e rispettivi premi.

Adrien Allain 310.633 €
Jordan Ouin 170.365 €
Thibaud Guenegou 113.580 €
Scott Baumstein 80.640 €
Michel Konieczy 60.196 €
Arnaud Trouer 47.700 €

Poker online: truffa alla tedesca

Posted by Administrator | Posted in Varie | Posted on 11-07-2011 | 0 Comments


Incredibile truffa organizzata da un giocatore tedesco che ora e’ stato fermato in Austria. L’appassionato di poker on line, la cui identita’ non e’ stata ancora identificata perche’ ci sono le indagini in corso da parte degli investigatori tedeschi, attraverso un software fatto scaricare dai suoi amici attraverso Facebook, a loro insaputa naturalmente, gli permetteva di vedere le loro carte nelle tante partite giocate. Il truffatore ha potuto per molto tempo utilizzare questo sistema vincente tanto che ad un certo punto si e’ trasferito in Inghilterra per giocare a poker senza dare troppo nell’occhio. Stando alle prime voci, si pensa che il tedesco abbia accumulato circa 270.000 euro truffando i suoi amici. Ora, pero’, rischia la galera.

© 2008- 2012 PokerOnlineItalia.com. PokerOnlineItalia.com - Privacy Policy - Contatti - Disclaimer - Google.it