Gioco Poker: Texas Hold’Em

Texas Hold’em

Il Texas Hold’em è un gioco per 2-10 giocatori, che segue regole piuttosto semplici. Lo scopo è di realizzare la migliore mano da poker con cinque carte, utilizzando qualsiasi combinazione delle due carte scoperte e delle cinque carte comuni. Ecco le regole di base del Texas Hold’em:

           Il Banco Le carte sono distribuite dalla posizione del Banco, che al termine di ciascuna mano ruota in senso orario attorno al tavolo. Il giocatore che viene designato come Banco per una data mano è identificato dal segno “D” (Dealer) circolare sul tavolo. Il software distribuirà automaticamente le carte per conto del Banco.

           Blind. Per iniziare il Texas Hold’em, il giocatore a sinistra del Banco definisce lo Small Blind (che è di solito la metà della puntata minima), mentre il giocatore alla sua sinistra posta il Big Blind (che equivale alla puntata minima). In questo modo si apre il piatto e si incoraggiano gli altri giocatori a puntare. Si chiamano “blind” (o buio) perché le scommesse vengono fatte prima di vedere le carte.

           La distribuzione delle carte. A ciascun giocatore vengono assegnate due carte, chiamate pocket, che sono visibili solo al giocatore che le tiene in mano.

           Scommettere. Dopo che tutti i giocatori del Texas Hold’em hanno ricevuto le loro quattro carte, prende il via un giro di scommesse, a partire dal giocatore alla sinistra del giocatore che ha definito il Big Blind. In funzione dell’attività precedente nell’attuale mano di gioco, un giocatore può passare, fare cip, chiamare, puntare, rilanciare o effettuare un ulteriore rilancio, entro i limiti del gioco e lo stake del tavolo. Una mano di puntate può fare il giro più volte se ci sono diversi rilanci e ulteriori rilanci. Il giro finisce quando tutti i giocatori vedono l’ultima puntata o passano.

           Il Flop. Poi viene il flop, in cui nell’area comune del tavolo vengono poste tre carte scoperte. Segue un altro giro di puntate.

           Il Turn. A questo punto c’è il Turn, dove una quarta carta comune viene posta scoperta accanto al flop. A questo punto inizia il terzo round di scommesse.

           Il River. L’ultima carta comune, chiamata River, viene messa sul tavolo scoperta ed è seguita dall’ultimo giro di puntate.

           Lo Showdown. Lo showdown si verifica dopo avere terminato le puntate. I giocatori restanti mettono a confronto le loro cinque carte, create utilizzando una combinazione di due carte pocket e di cinque carte comuni. Il piatto va al giocatore con la mano più alta. Può capitare che due o più giocatori abbiano mani di pari valore o che la mano migliore sia realizzata utilizzando tutte e cinque le carte comuni. In questi casi i giocatori coinvolti si dividono il piatto.

           Mano successiva. Una volta distribuito il piatto, il pulsante del Banco passa al giocatore sulla sinistra (in senso orario attorno al tavolo). Il giocatore alla sinistra del nuovo Banco indicherà i Blind e quindi si procederà a distribuire le carte per una nuova mano di Texas Hold’em.

Buon divertimento con il gioco poker online.