Number of View: 257

Peter Eastgate, giocatore dell’anno 2008 non finisce mai di stupire. Dopo aver vinto il Main Event delle WSOP nel 2008, stabilendo il record di piu’ giovane giocatore ad avere acquisito il piu’ ambito braccialetto (record poi migliorato da Joe Cada l’anno scorso), avrebbe potuto avere una carriera da pokerista senza ostacoli. Cosi’ e’ stato, infatti, per un paio di anni. Con piu’ di $9 milioni in banca, il danese ha continuato a giocare a Texas Holdem. Poi, pero’, qualcosa e’ cambiato. Peter Eastegate molto probabilmente si e’ stufato di vivere la vita della star di poker online e poker live. Alcuni giorni fa Peter ha annunciate attraverso il sito PokerStars di voler abbandonare il professionismo. A quasi 25 anni ha raggiunto il suo sogno: l’indipendenza economica ed ora deve rispondere alla domanda piu’ importante per un essere umano: cosa fare con il resto della sua vita. Da notare il fatto che nell’intervista Peter Eastgate ha dichiarato che non e’ stata mai sua intenzione fare il professionista di poker per sempre.  Come si puo’ osservare, quindi, non tutto quello che luccica è oro. Quella dei professionisti del poker e’ un’esistenza basata sul vagabondaggio, andare da un evento all’altro, con orari spesso faticosissimi. E’ difficile mantenere una vita di famiglia regolare. Forse anche per questo motivo Phil Ivey si e’ separato recentemente dalla sua consorte. Non c’è dunque da stupirsi se Peter Eastgate, con oltre 9.000.000 di dollari in banca abbia deciso di scoprire nuovi lidi.

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Blogosphere News
  • RSS
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT
Share